Ambiti di intervento


Ci sono solo due giorni all’anno in cui non si può far nulla. Uno si chiama ieri e l’altro si chiama domani, quindi oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e soprattutto vivere.

Dalai Lama

Il progetto “La Tartaruga” offre sostegno psicologicoclinico e consulenza a:

Adulti
Età evolutiva
Famiglie

In generale, gli interventi sono finalizzati a:

  • Fornire sostegno psicologico per la risoluzioni di difficoltà  di tipo:
    • relazionale: difficoltà a comunicare, costruire relazioni, negoziare, condividere emozioni e stati d’animo;
    • emotivo: stati d’ansia, depressivi, preoccupazioni, stress e sbalzi d’umore.
  • Sostegno motivazionale.
  • Interventi di psico-educazione.
  • Identificare, diagnosticare, trattare precocemente a fini preventivi–psicoeducativi i rischi psicopatologici (ad esempio disturbi depressivi, ansiogeni, alimentari, ossessivo-compulsivo…).
  • Valutare e supportare per l’invio a professionisti specializzati.
  • Favorire la consapevolezza delle dinamiche intra e interpersonali, agite nella quotidianità al fine di migliorare la capacità di comunicare ed entrare in relazione con l’altro.
  • Promuovere l’empowerment individuale o di gruppo (ad esempio il gruppo-famiglia o gruppo di lavoro pre-costituito) e la responsabilità personale nella determinazione del proprio percorso di vita e gestione del cambiamento delle diverse fasi di vita (prevenzione a stati iniziali di distress).
  • Promuovere la prevenzione (primaria e secondaria) del disagio personale.
  • Acquisire strumenti per affrontare in autonomia le “sfide della vita” promuovendo la resilienza e la capacità di far fronte alle difficoltà.

CHE COSA CHIEDONO SOLITAMENTE LE PERSONE QUANDO SI RIVOLGONO A “LA TARTARUGA”?

  • Interventi di sostegno e counseling-clinico psicologico individuale al fine di fornire un supporto tempestivo in caso di traumi, lutti e cambiamenti improvvisi.
  • Counseling individuale e di gruppo relativo a difficoltà di tipo relazionale ed emotivo, gestione dello stress e prevenzione/diagnosi/trattamento di stati d’ansia e di tipo depressivo con specificità contestuale.
  • Diagnosi delle caratteristiche di personalità e assessment delle caratteristiche personali, delle  risorse psicosociali, dei bisogni e delle aspettative nelle diverse fasi d’età, mediante strumenti  quantitativi (inventari, test…) e qualitativi (osservazione diretta in situazione, colloqui clinici,  intervista narrativa, focus group…).
  • Counseling individuale e di gruppo relativo a problemi emozionali, di progettazione di obiettivi e  piani di azione, di decisione sui percorsi scolastico-professionali, di gestione di difficoltà  relazionali con i familiari, di comportamenti a rischio e di uso di sostanze psicoattive.
  • Interventi di sostegno e counselling per minori che hanno vissuto esperienze traumatiche, per  facilitare una rapida ripresa delle routine e abitudini quotidiane (scuola, gioco  e tempo  libero).
  • Counseling individuale e di gruppo per facilitare la gestione efficace di situazioni stressanti, per  prevenire effetti avversi a lungo termine e per un migliore adattamento
  • Counseling individuale e di gruppo per sviluppare rapporti più soddisfacenti e capacità di comunicazione migliori.
  • Counseling individuale e di gruppo per affrontare difficoltà nell’ambito lavorativo, familiare e di coppia (counseling psicologico e mediazione familiare).
  • Sessioni individuali per aumentare la consapevolezza di sé, sia degli aspetti più comportamentali che emotivi-relazionali.
  • Counseling psicologico per ricevere un supporto durante un periodo di cambiamento (ad esempio: la scelta o l’inizio di un nuovo lavoro, una gravidanza, l’inizio o fine di un rapporto amoroso, una perdita o un lutto, una malattia, cambiamenti evolutivi…).
  • Sessioni per migliorare la comunicazione assertiva e promuovere l’auto-motivazione.

Gli incontri possono essere a livello individuale (adulti, giovani, adolescenti, ragazzi e bambini), di coppia e in gruppo (ad esempio la famiglia o gruppi di lavoro pre-costituiti).